Follow @loveculturelanguage

Saturday, 21 July 2018

Principesse e Mononoke: storie di fantasmi giapponesi

Un libro straordinario, una finestra aperta sulle leggende di fantasmi giapponesi.

"Essendo nato stupido per colpa del mio karma, non sempre riesco a evitare gli errori. Ma uccidere un uomo solo perché è sciocco è sbagliato, e quest'errore sarà ripagato."


Lafcadio Hearn (1850-1904), naturalizzato giapponese con il nome Koizumi Yakumo (小泉八雲), è un autore noto per i suoi preziosi scritti sul Giappone. Con questo libro, egli ci introduce in un mondo fantastico ma reale, portandoci in un viaggio intriso di cultura e tradizioni provenienti dal Paese del Sol Levante. Durante la lettura, infatti, ci si sente subito parte integrante delle vicende narrate e dell'incredibile mondo del folklore giapponese, così diverso dal nostro.

"L'ora del ratto (Ne-no-Koku), secondo l'antico metodo nipponico di calcolo del tempo, era la prima ora. Corrispondeva all'arco di tempo tra mezzanotte e le due perché per i giapponesi un'ora equivaleva a due."


Il libro è suddiviso in racconti e, come affermato dallo stesso autore nell'introduzione alla prima edizione del libro, i testi presentati sono stati tradotti da antichi testi giapponesi.

"Si crede infatti che sia possibile dare davvero la propria vita per un'altra persona, per una creatura o persino per un albero, con il favore degli dei. Il trasferimento della propria vita si indica con il termine 'migawari ni tatsu', e cioè 'agire come un sostituto'".


L'edizione del libro di cui vi sto parlando contiene:
  1. Racconti dedicati al mondo dei fantasmi giapponesi:
    • La storia di Mimi-nashi Hoichi
    • Oshidori
    • La storia di O-Tei
    • Ubazakura
    • Diplomazia
    • Di uno specchio e di una capanna
    • Jikininki
    • Mujina
    • Rokurokubi
    • Un segreto morto
    • Yuki-onna (racconto particolare in quanto l'autore afferma che fu un anziano agricoltore giapponese della provincia di Musashi a raccontarglielo; si tratta della prima trascrizione!)
    • La storia di Aoyagi
    • Jiu-Roku-Zakura
    • Il sogno di Akinosuke
    • Riki-Baka (si basa sulle esperienze personali dell'autore!)
    • Hi-Mawari
    • Horai
  2. Superstizioni giapponesi sul mondo degli insetti:
    • Farfalle → che corrispondono all'anima umana
    • Zanzare → reincarnazioni di determinati tipi di persone
    • Formiche → di cui ne viene analizzata la vita, arrivando a costruire un'intera visione filosofica sul genere umano.
Lafcadio Hearn ovvero Koizumi Yakumo

Se si potesse dare una definizione a questo libro, essa sarebbe probabilmente la seguente:

Leggenda e realtà che si fondono in un unico mondo: quello quotidiano.

Da questa raccolta di racconti è stato tratto anche un film nel 1964 intitolato Kwaidan e diretto dal regista giapponese Masaki Kobayashi. Lo potete trovare cliccando qui. Personalmente ancora non l'ho visto, quindi non posso esprimere alcun giudizio.

A questo punto non vi anticipo nient'altro, ma vi assicuro che si tratta di un libro molto interessante! Se volete immergervi completamente nell'atmosfera giapponese, affondando nella sua cultura, nella sua filosofia e nelle sue credenze e tradizioni, questo è il libro che fa per voi! 😊

Trovate il libro a questo link oppure cliccando sull'immagine della copertina qui sotto!
Se invece l'avete già letto, attendo di sentire le vostre opinioni a riguardo!


12 comments:

  1. Bel post a tema giapponese. La cultura giapponese mi piace molto ed è diversissima dalla nostra, sotto tanti punti di vista. Buona continuazione di estate e vacanze se sei in partenza a breve . . . .

    ReplyDelete
    Replies
    1. Sì, la cultura giapponese è davvero affascinante. Questo libro mi è piaciuto molto proprio perché permette di avere un approccio del tutto tradizionale nei confronti di un "mondo" così diverso dal nostro.
      Buona estate anche a te, per ora io non parto, rimango qui! Ma buone vacanze a te! :)

      Delete
  2. Cara Diana, di sicuro che la cultura giapponese è sempre sorprendente e direi affascinante.
    Ciao e buon fine settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    ReplyDelete
    Replies
    1. Caro Tomaso,
      Grazie per il tuo commento! Sono contenta che anche a te piaccia la cultura giapponese, personalmente la adoro!
      Buon fine settimana anche a te, un caro saluto! :)

      Delete
  3. Saperne di più sul Giappone sarà uno dei miei prossimi obiettivi, anche perché ho un'amica giapponese. Pur essendo un'inguaribile fifona, oltretutto, io adoro i fantasmi e quindi questo è un libro che fa per me. Ah, poter avere tanti cloni e con una quantità di tempo infinita!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ti avviso: ti appassionerai tantissimo alle loro tradizioni e alla loro cultura! È davvero qualcosa di bellissimo!
      Se leggerai questo libro fammi sapere cosa ne pensi, mi raccomando! :) Quando si impegnano, i giapponesi sanno essere davvero da brividi!!
      Per i cloni..a chi lo dici! Anche io vorrei avere giornate infinite per fare tutto ciò che ho in programma! Che ci vuoi fare, è il problema di tutti quelli che hanno molteplici interessi e...tanta curiosità! :)

      Delete
  4. Non ho ancora avuto il piacere di leggere questo libro ma rimedierò presto perché è nella mia lista dei desideri.
    Bellissimo post!
    Se vuoi rispondere (tranquilla, mica sei costretta): quando è iniziata questa tua grande passione per il Giappone?
    Buona domenica!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Sono contenta di aver presentato un libro che ha catturato la tua attenzione! Quando l'avrai letto fammi sapere cosa ne pensi, amo confrontarmi e condividere pareri e opinioni! :) E grazie per i complimenti al post :)

      Dunque, la mia passione per il Giappone è nata diversi anni fa..ormai saranno già sette anni circa. Tutto è nato per via di un'amica giapponese conosciuta per sbaglio che ha fatto dapprima nascere in me l'amore per la lingua nipponica. Poi è venuto tutto il resto di conseguenza! :)

      Buona domenica anche a te!

      Delete
  5. Ciao cara Diana, resto sempre piacevolmente affascinata dai tuoi interessanti post, amo il Giappone in tutti
    i sensi , anche se non vi sono mai stata , la loro cultura è estremamente improntata sull'interiorità' delle
    persone .
    Grazie per donarci tanta bellezza di pensieri .

    A presto , ti lascio un abbraccio con simpatia .

    Rosy

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ciao Rosy,
      Ti ringrazio davvero per i complimenti :)
      Come sai, anche io amo il Giappone, quindi questi articoli non sono altro che un piacere per me! Speriamo di poter andarci presto!
      Grazie mille a te per le belle parole,
      Un abbraccio e ti auguro una buona giornata! :)

      Delete
  6. Replies
    1. Sì è davvero bellissimo! Provalo e poi fammi sapere, mi raccomando! :)

      Delete